LAICI FDP

ORIGINE

La storia del nostro Istituto è tracciata dalla presenza di laici, desiderosi di condividere il nostro Carisma e spiritualità. Durante gli anni, la missione e la testimonianza evangelica delle Figlie della Divina Provvidenza permisero agli ex-alunni innamorati della spiritualità della Venerabile Madre Elena Bettini, ai genitori che avevano toccato con mano le sorprese della Provvidenza, nascosta negli avvenimenti più banali del quotidiano e ad alcuni laici di sperimentare il fascino dell’amore provvidente di Dio nelle loro vita. Hanno imparato a fare una lettura della loro esistenza alla luce dell’amore Provvidente del Padre, hanno scoperto di essere preziosi ai suoi occhi, perché amati e redenti dal suo amore. E cosi hanno sentito il bisogno di essere, nella vita d’ogni giorno, una piccola manifestazione della Divina Provvidenza, prendendosi cura delle persone più fragili con le quali venivano a contatto, inserendosi così spontaneamente nella scia dei nostri fondatori. Nell’anno 1994 con la celebrazione del primo Centenario della morte della nostra Madre Fondatrice nacque ufficialmente in Cile il primo gruppo chiamato “Laici Bettiniani”.

IDENTITÀ

Il Laico che scopre di essere in sintonia con il nostro carisma, è chiamato a vivere un filiale, fiducioso abbandono alla Provvidenza Divina, in ogni situazione della vita, lasciandosi formare dal Figlio di Dio “mite ed umile di cuore” vive un rapporto filiale, confidente con il Padre.

Si rende attento a cogliere la sua presenza nella trama degli avvenimenti e sceglie come propria la Sua volontà. Affidandosi a Lui, vive la fatica quotidiana e l’esperienza del dolore alla luce del Mistero Pasquale. L’amore incondizionato di Cristo lo abilita ad essere una “luminosa testimonianza della Provvidenza” nella famiglia, nella  professione, nell’impegno sociale e pastorale.

  • In Maria Madre della Divina Provvidenza, trova il modello di fede, di fiducia illimitata, di abbandono, di gratuità nel dono. 
  • In Elena Bettini una madre e una sorella che conosce la via dell’umiltà, della semplicità, del farsi “provvidenza” nella gratuità e nella letizia. 
  • In Padre Manini un esempio luminoso di amore alla povertà come affidamento incondizionato alla volontà di Dio

FORMAZIONE

Il cammino formativo del Laico FDP tende a risignificare la vita cristiana della persona nella specificità carismatica secolare, perché egli risponda in pienezza alla propria chiamata.

L’itinerario formativo comprende una formazione iniziale e permanente.

La formazione iniziale ha la durata minima di un anno e conduce la persona ad una graduale presa di coscienza dell’identità del Laico FDP.

La formazione permanente lo accompagna nell’approfondimento della sua identità e della sua missione, e lo abilita ad assumere la responsabilità della propria formazione.

RELAZIONE TRA LAICI FDP E LE FIGLIE DELLA DIVINA PROVVIDENZA

• Vita fraterna e di preghiera, specialmente in occasione delle celebrazioni della nostra Famiglia religiosa;

• Comunicazione e verifica in fedeltà allo stesso carisma, ai segni dei tempi e agli orientamenti ecclesiali;

• Esperienze e informazioni relative alla vita e all’attività pastorale: elaborazione e realizzazione degli itinerari formativi;

• comune servizio ai “più poveri” negli stessi ambiti socio-pastorali 

© SITO UFFICIALE DELLE FIGLIE DELLA DIVINA PROVVIDENZA 
Via Matteo Bartoli, 255 – Roma - Italia
fdpcuria@tin.it